Argentina impazzita per lo sfogo del giornalista Daniel Mollo contro la Nazionale

Argentina impazzita per lo sfogo del giornalista Daniel Mollo contro la Nazionale
8 settembre 2017

L’Argentina è letteralmente impazzita per l’incredibile sfogo in diretta radiofonica del giornalista sportivo Daniel Mollo contro i giocatori della Nazionale, dopo il deludente pareggio interno contro il Venezuela, fanalino di coda del girone di qualificazione ai mondiali di Russia, martedì scorso. Uno sfogo condito di espressioni volgari dettate dalla rabbia per la prestazione priva di “garra” di mordente, che è tipica delle squadre sudamericane, esibita, secondo il giornalista, dalla squadra di Sampaoli.

Mollo si è scagliato contro Messi e compagni, più concentrati a pubblicare post e a ricevere like sui social che a fare bene con la maglia dell’Albiceleste. “Dove sono quei giocatori che indossavano la maglia albiceleste e ti ammazzavano? Come il più grande di tutti. Devono lavarsi la bocca, quando parlano di Maradona. Cosa merda mi importa cosa faceva nella sua vita privata? Chi è che non ha peccato nella vita? In campo, con le sue giocate riempiva il paese di orgoglio, come Passarella, Ruggieri, Fillol e Pumpido. Perché mi rompono le palle con i paragoni? Che cazzo me ne fotte di questi che viaggiano con aerei a 52 stelle? Perchè non smettono di rompermi le palle coi telefonini? Continuino a non parlare coi giornalisti, ma per lo meno dicano una cosa sola al paese, alla gente che non è andata a lavorare per andare allo stadio: Scusateci”.
Uno sfogo condiviso da tantissimi tifosi argentini, visti i commenti al profilo twitter dell’esperto giornalista argentino.



Leggi anche:
Seconda categoria, dopo il goal festeggia anche il guardalinee rotolandosi sul campo
Commenti