Diego Simeone rinnova con l’Atletico Madrid fino al 2020

Diego Simeone rinnova con l’Atletico Madrid fino al 2020
5 settembre 2017

Diego Simeone ha rinnovato il contratto che lo lega all’Atletico Madrid fino al 2020. Sarà il tecnico più longevo su una panchina di una grande europea dopo Arsene Wenger da 21 anni allenatore dell’Arsenal, in Premier League. Per il Cholo, al termine del contratto saranno nove.

Tra Atletico e Simeone “c’è sintonia totale”, scrive un comunicato della società spagnola che smentisce le voci sullo scontento del tecnico argentino per una campagna acquisti estiva non certamente esaltante. 

Simeone, che fu giocatore dell’Atlético Madrid negli anni 90, tornò al club nel dicembre del 2011, regalanndo subito un trofeo ai Colchoneros, l’Europa League, vinta a Bucarest contro l’Athletic Bilbao in uno dei tanti derby spagnoli nelle finali continentali. La stagione successiva, la sua prima completa sulla panchina atletista, ha vinto due titoli, la Supercoppa europea contro il Chelsea e la Coppa del Re contro il Real Madrid al Santiago Bernabéu.

In tutto sono cinque i titoli di Simeone con l’Atletico, compreso lo scudetto spagnolo, nel 2014 quando vinse la Liga e poi una seconda Supercoppa contro il Real Madrid, che però è rimasto stregato per l’argentino nelle due finali di Champions, a Lisbona e a Milano.

Simeone è stato a lungo corteggiato dall’Inter, in cui ha giocato per due anni, prelevato proprio dall’Atletico, ma le strade dell’argentino e del club nerazzurro non si sono incrociate e non lo saranno per lo meno per altri tre anni.


Condividi:


Commenti