Conte perde in casa col Burley ma non ci sta: “Preparerò le partite per giocare in 10…”

Conte perde in casa col Burley ma non ci sta: “Preparerò le partite per giocare in 10…”
12 agosto 2017

Inizio choc per Conte che con il suo Chelsea campione d’Inghilterra in carica cede in casa 2-3 contro il Burley, 16esimo nella scorsa Premier League: partita giocata già dal quarto d’ora in inferiorità numerica rispetto agli ospiti, nel finale addirittura in 9.

Espulso infatti al 14′ per rosso diretto il capitano Cahill: allungatosi troppo il pallone, per cercare di recuperarlo entra male su Defour. Salterà la partita col Tottenham. All’81 secondo giallo per Fabregas, quando il punteggio è di 1-3..

Non pare troppo convinto delle decisioni Conte, che commenterà in maniera sarcastica alla luce anche della sconfitta con l’Arsenal nel Community Shield: “Per l’ennesima volta ci troviamo ad affrontare con meno uomini degli avversari… Vorrà dire che preparerò le partite direttamente per giocare in 9 o 10…”

Addirittura  primo tempo chiuso sullo 0-3. Morata, entrato dopo un’ora, mette a tacere le critiche seguite al Community Shield con il goal (in tuffo su assist di Willian) e l’assist per Luiz, ma non basta ad evitare la sconfitta dei suoi.

Ora Conte ha la quota più bassa nelle agenzie di scommesse inglesi (in particolare Ladbroke) come primo allenatore esonerato: pagherebbe 4,5 volte la posta, a seguire Rafa Benitez al Newcastle e Hughes allo Stoke, bancati a 5,5.

Vincono invece il City (2-o in casa del Brighton) e l’Arsenal con un pirotecnico 4-3 sul Leicester, fa 3-3 il Liverpool in casa del Watford: non gioca Coutinho ufficialmente per un’indisposizione, assenza invece legata alle voci di mercato che lo vogliono al Barcellona.

Domani Manchester United-West Ham e Newcastle-Tottenham.



Leggi anche:
Manchester, la rissa colpa di Guardiola per la frase contro Ibrahimovic: "Parli tanto e ti muovi poco"
Commenti