Renzo Ulivieri alza il medio a Chicago verso la Trump Tower di Chicago

Renzo Ulivieri alza il medio a Chicago verso la Trump Tower di Chicago
8 agosto 2017

Renzo Ulivieri, vicepresidente della FIGC e uomo notoriamente dalle idee politiche di sinistra, di fronte all’edificio Trump Tower di Chicago appartenente al presidente degli Stati Uniti alza il dito medio direttamente in corrispondenza della scritta “Trump”, per rendere ben chiaro il riferimento del gesto.

Di certo Trump non è uomo che lasci indifferenti.  In queste pagine abbiamo riferito delle critiche rivoltegli, per quanto riguarda lo sport ed in particolare il golf, per aver accusato Obama di giocarvi troppo salvo farsi pizzicare spesso con una mazza in mano, per non parlare di quando guidò il cart su un green, vero e proprio “sacrilegio” golfistico.

Anche il 76enne tecnico (fra le altre) del Bologna, che si trova nella città americana in vacanza, ha voluto esprimere il suo parere sul personaggio, con l’immagine che ha postato sul suo profilo Facebook, corredando con la scritta: “Già che c’ero…”

Un post che ha scatenato diverse reazioni: nella ridda di commenti la divisione di fondo è fra i simpatizzanti di Trump e gli oppositori ideali dello stesso magnate: si va dal semplice “Renzo uno di noi” ad un altrettanto semplice “idiota”.

Tra chi approva qualcuno osserva che “il gestaccio a Trump è sempre cosa buona e giusta”, qualcuno aggiunge che però “a Trump non gliene frega niente”. Nel gruppo dei detrattori di Ulivieri, a parte gli inopportuni insulti, c’è chi gli dà del classico “comunista col Rolex”.

Qualcuno fa anche riferimento al ruolo istituzionale di Ulivieri nel criticarlo sostenendo, a torto o a ragione, che dovrebbe indurlo ad un diverso contegno. Qualche commento peraltro è in lingua inglese, segno che la provocazione dell’ex tecnico ha in qualche misura anche varcato i confini.

Leggi anche:
Minuto di silenzio di Barcellona e Espanyol prima dell'allenamento per le vittime della Rambla

La Trump Tower di Chicago altro non è che uno dei grattacieli appartenenti a Donald Trump che ospitano uffici, appartamenti e hotel. Rispetto agli altri ha recentemente guadagnato una certa popolarità per il trend, nel cui solco va il gesto di Ulivieri, di rivolgere il dito medio e farsi fotografare di fronte ad essa.

La versione online del Chicago Tribune dedica un articolo al fenomeno: Il nuovo passatempo preferito a Chicago.



Leggi anche:
Minuto di silenzio di Barcellona e Espanyol prima dell'allenamento per le vittime della Rambla
Commenti