Milan, anche Morata? Per la Gazzetta è vicino, i dettagli

Milan, anche Morata? Per la Gazzetta è vicino, i dettagli
17 luglio 2017

La prudenza è d’obbligo, ma il titolo dell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” fa sognare per i tifosi del Milan un altro grandissimo colpo: sarebbe vicino l’accordo per l’acquisto dal Real Madrid di Alvaro Morata.

Evidentemente Fassone pensava a lui (e forse non solo a lui…) quando dal palco di Guangzhou alludeva ai giocatori di livello internazionale che ora chiedono informazioni sul Milan.

Un colpo che, dopo aver rinforzato la difesa con Bonucci, alzerebbe l’asticella dei rossoneri: l’obiettivo ufficiale rimarrebbe il quarto posto, ma il gap con la Juventus sarebbe fortemente ridotto e si potrebbe almeno tornare a sognare lo scudetto.

Nelle scorse settimane il Manchester United è stato in trattativa per l’acquisto del giocatore, fino a quando Mourinho ha deciso di virare su Lukaku dell’Everton, acquistato per 75 milioni.

I Blancos e il giocatore vogliono però lasciarsi: da un lato la voglia di giocare, dall’altro la necessità (che esiste persino per il ricco Real) di finanziare il mercato e Mbappé in primis, per cui saranno necessari oltre 100 milioni.

Il Milan s’inserisce al momento giusto e ha avanzato un’offerta di 10 milioni l’anno all’ex Juventus, che attraverso i suoi agenti chiede 12 milioni. Ma lo spagnolo, 20 goal in 43 partite la scorsa stagione, vuole una soluzione per il suo futuro e il Milan è destinazione che lo soddisfa, anche per ragioni familiari (la moglie Alice è italiana).

Richiederà verosimilmente un po’ più di tempo la trattativa con la società di Perez: il Milan (facciamo riferimento ancora ai dati della “Rosea”) avrebbe offerto 70 milioni, cifra già rifiutata nella trattativa con i Red Devils.

A meno che i Campioni d’Europa abbiano riconsiderato le loro strategie, toccherà ritoccare l’offerta verso l’alto. Ciò che fa ritenere l’affare più che fattibile è la volontà di tutte le parti di trovare una soluzione.

Leggi anche:
Milan, ombre dal NY Times su Yonghong Li: non sarebbe proprietario di miniere di fosforo

Abbandonata dunque la pista Belotti? L’attaccante che più degli altri sembrava vicino ai rossoneri e con il qualche c’è già una bozza d’accordo rimane una pista per i rossoneri, ma entra ora in una competizione in cui la grande mobilità, tecnica ed esperienza internazionale di Morata vedono il torinista in seconda posizione nelle preferenze del tecnico.

O forse in terza, considerando che nemmeno Aubameyang è una pista abbandonata del tutto (ma c’è la deadline del 26 luglio per il gaboniano già ex delle giovanili del Milan).

Nel frattempo Rummenigge conferma l’offerta del club milanese per Renato Sanches, giovane e talentuoso centrocampista portoghese campione d’Europa. Compirà 20 anni ad agosto e vanta già 13 presenze (e un goal) con la nazionale.

Vi avevamo parlato della proposta rossonera per un prestito oneroso biennale da 7,5 milioni e obbligo di riscatto fissato a 40 milioni nel 2019, con qualche scetticismo sull’apertura del Bayern, anche in considerazione dei 60 milioni che i bavaresi avevano speso per prelevarlo dal Benfica.

Ma alla nuova dirigenza piace sorprendere: lo hanno fatto con i 10 acquisti realizzati finora, di cui almeno 5-6 titolari (Biglia, Bonucci, Calhanoglu, Conti, Ricardo Rodriguez, salvo ulteriori acquisti a centrocampo anche Kessié) e intendono farlo ancora.



Leggi anche:
Serie A, si riparte col botto: gli anticipi Roma-Lazio e Napoli-Milan
Commenti