Ferrero: “Schick una farsa, lo vendiamo ad altri a 50 milioni”. L’agente fa causa alla Juventus?

Ferrero: “Schick una farsa, lo vendiamo ad altri a 50 milioni”. L’agente fa causa alla Juventus?
17 luglio 2017

Massimo Ferrero e l’agente di Schick sul piede di guerra nei confronti dei bianconeri: “Schick è sanissimo e se la Juventus si tirerà indietro ci sono altri 4 club”. E secondo il Secolo XIX l’agente si starebbe preparando a far causa al club torinese.

L’attaccante ceco non è stato ancora tesserato ufficialmente e il motivo sembra essere un’aritmia cardiaca riscontrata nelle visite mediche di fine giugno, che potrebbe costare la revoca dell’idoneità sportiva per 45-60 giorni.

Un vero peccato in assoluto e a maggior ragione per quello che il “Viperetta” definisce a ragione “uno dei talenti più splendenti del calcio europeo”, che in certe movenze ricorda Ibrahimovic.

Si attende per oggi l’esito dei nuovi esami medici effettuati al Gemelli di Roma e se la diagnosi del JMedical verrà confermata i campioni d’Italia torneranno probabilmente sui propri passi annullando l’accordo.

Da capire l’entità del problema, se sia temporaneo ed eventualmente già rientrato. Una questione senz’altro da approfondire, ma intanto il quotidiano ligure riporta che l’agente Bruno Satin sta valutando di intraprendere un’azione legale proprio contro il club che non tessererebbe più il suo assistito.

L’affare è a rischio dunque ma l’ex presidente della Sampdoria, alle prese in questi giorni anche con l’indagine della Procura di Roma per presunta distrazione di fondi al club, è un fiume in piena ai microfoni del Secolo XIX e non usa mezze parole: “Schick è sanissimo: quello che gli hanno trovato equivale a un raffreddore.

“Se la Juventus vuole tirarsi indietro”, continua, “lo vendiamo a 4 club che sono pronti a comprarlo”: Inter, Roma, Tottenham e PSG per la precisione.

Per Ferrero trattasi di una “farsa” e si dice anzi contento nel caso salti l’affare con i bianconeri perché “ora la clausola rescissoria è decaduta e possiamo venderlo non a 30 ma anche a 40-50 milioni”.

Leggi anche:
Higuain è un caso. Allegri lo difende ma in campo è inguardabile!

Da chiarire che non sembra ci sia (la prudenza è d’obbligo però) un’effettiva possibilità che l’attaccante dell’under 21 ceca debba abbandonare il calcio giocato, ma la prossima stagione potrebbe essere condizionata da stop precauzionali e dalle cure del caso.

L’accordo con Marotta è per un pagamento su base triennale di 30,5 milioni di euro, l’idea è di convertirlo in un prestito con diritto di riscatto, ipotesi che Ferrero rigetta però con forza: “Non arretreremo di un millimetro rispetto agli accordi già presi.

“Il ragazzo è sano e può giocare e deve semmai preoccuparsi di chi ha messo in giro certe voci che”, argomenta, “rischiano di danneggiarne l’immagine“. Parole nette, ma per gli sviluppi della questione bisognerà attendere l’esito degli esami di venerdì.



Leggi anche:
Dybala "Re" dei gol e supera anche Messi: in Europa nessuno ha fatto meglio di lui
Commenti
array(12) { [0]=> int(79279) [1]=> int(83034) [2]=> int(82882) [3]=> int(82762) [4]=> int(82762) [5]=> int(83786) [6]=> int(83753) [7]=> int(83731) [8]=> int(83731) [9]=> int(83801) [10]=> int(83792) [11]=> int(83773) }