Ridotta la squalifica a Armando Izzo del Genoa: da 18 a sei mesi

Ridotta la squalifica a Armando Izzo del Genoa: da 18 a sei mesi
19 maggio 2017

La Corte D’Appello della Figc a Sezioni Unite ha ridotto alcune delle condanne inflitte per i presunti illeciti relativi agli incontri Modena-Avellino (17/05/2014) e Avellino-Reggina (25/05/2014) nel campionato di Serie B-del 2013/2014. Parzialmente accolto il ricorso dell’Avellino, che si è visto ridotta da 3 a 2 punti la penalizzazione in classifica e l’ammenda da 50 mila a 20 mila euro.

Ridotta di due terzi la squalifica per Armando Izzo del Genoa, da 18 a sei mesi (con un’ammenda di 30 mila euro) e per Francesco Millesi, da 5 a 3 anni la squalifica nei confronti di Millesi (con un’ammenda di 20 mila euro). due, all’epoca dei fatti erano giocatori dell’Avellino. Izzo si è sempre detto estraneo ai fatti, anche perché quelle partite non le aveva nemmeno giocate. L’accusa aveva chiesto per lui sei anni di squalifica. 



Leggi anche:
L'Equipe sceglie i 50 migliori Under 21 del mondo. Quattro gli italiani
Commenti