Minacce alla moglie di Schumacher: “Dammi 900 mila euro o Mick avrà un brutto incidente”

Minacce alla moglie di Schumacher: “Dammi 900 mila euro o Mick avrà un brutto incidente”
19 maggio 2017

Corinna Schumacher, sempre accanto a Michael in Svizzera dal giorno del terribile incidente sugli sci, è stata vittima di un episodio a dir poco increscioso: ha ricevuto infatti delle minacce telefoniche piuttosto circostanziate, una richiesta di pagamento per non fare del male al figlio Mick.

Questo il contenuto della conversazione, come descritto alla polizia svizzera dalla stessa moglie dello sfortunato pluricampione: “Se non ci dai i soldi i tuoi figli la pagheranno cara. Succedono brutte cose in pista, ci sono molti incidenti in Formula 4”.

La cifra richiesta era di 1 milione di franchi svizzeri, l’equivalente di poco più di 900 mila euro e i fatti risalgono a circa un anno e mezzo fa, ma sono stati resi noti alla stampa solo in questi giorni. Nella telefonata si precisava come termine ultimo di pagamento il “31 marzo 2016”.

Tanto terribile la minaccia però quanto dilettantesca le modalità: l’autore, il 25enne Huseyin B., aveva usato la e-mail personale e indicato i dati del suo IBAN per il versamento.

Immediata la denuncia di Corinna e tempestivi l’individuazione e l’arresto dell’uomo. Ulteriori indagini hanno probabilmente fatto emergere delle turbe psichiche nel soggetto, che non è stato condannato al carcere (1 anno e mezzo, ma con la condizionale) ma a 50 ore di lavoro socialmente utile, una multa di oltre 4 mila euro e soprattutto l’obbligo di seguire una terapia psichiatrica”.

Non si tratta peraltro del primo episodio spiacevole cui Corinna ha dovuto far fronte, per fortuna sempre con esiti negativi, come nel caso della rivista tedesca condannata al pagamento di una fortissima multa per la diffusione di fake news sulle condizioni dell’ex campione tedesco.

Leggi anche:
Robert Kubica torna in Formula 1? "Sono pronto, s'è riaccesa la luce"

Mick Schumacher, 18 anni da poco compiuti, militava per l’appunto in Formula 4 all’epoca di questi fatti: dopo il secondo posto nella classifica generale di questa categoria è passato nel 2017 a correre nel campionato europeo di Formula 3, dove ha finora colto un podio in 6 gare.

Non si hanno invece notizie su Michael. La famiglia si è sempre protetta con querele quando sono circolate notizie false e ciò può far desumere che chi ha descritto uno Schumacher ridotto a pesare 45 chili senza andare incontro a querele non sia andato lontano dalla verità.



Leggi anche:
La Williams bandisce dal box Jacques Villeneuve: "Troppe critiche a Stroll"
Commenti
array(12) { [0]=> int(72632) [1]=> int(79579) [2]=> int(79565) [3]=> int(79330) [4]=> int(79330) [5]=> int(79733) [6]=> int(79688) [7]=> int(79685) [8]=> int(79685) [9]=> int(79755) [10]=> int(79738) [11]=> int(79727) }