Stefano Fiore accusato di omicidio colposo: l’ex Lazio coinvolto in un incidente stradale

Stefano Fiore accusato di omicidio colposo: l’ex Lazio coinvolto in un incidente stradale
21 aprile 2017

Stefano Fiore, ex Lazio e Parma, è accusato di omcidio colposo. L’ex azzurro è stato coinvolto in un tamponamento a catena, in cui è morto un ragazzo di 23 anni. L’incidente è avvenuto il giorno di Pasqua sulla via Flaminia alle porte di Roma. L’auto guidata da Stefano Fiore, all’altezza del centro RAI, avrebbe urtato violentemente quella del giovane che era seduto nel sedile del passeggero. Nell’impatto tra cinque vetture sono rimaste ferite 12 persone, 3 delle quali in modo grave. I vigili del fuoco hanno impiegato due ore per estrarre le vittime dalle lamiere ma il 23enne, trasportato subito all’ospedale, è morto due giorni dopo il ricovero.

Stefano Fiore, attualmente opinionista, è stato quindi iscritto nel registro degli indagati dal pm Antonio Clemente. Secondo una prima ricostruzione, l’auto di testa del corteo avrebbe frenato improvvisamente, mentre quella del centrocampista avrebbe tamponato quella dove si trovava il ragazzo deceduto. Gli inquirenti stanno lavorando per accertare cause e responsabilità e se il 23enne indossasse le cinture di sicurezza. L’ex calciatore, sotto choc, non ha voluto commentare.



Leggi anche:
Tifoso si lamenta della schedina persa per "colpa" di Sorrentino, lui gli regala i suoi "guanti della Tigre"
Commenti