Zamparini smentisce: “Esonero di Diego Lopez? Io non c’entro”

Zamparini smentisce: “Esonero di Diego Lopez? Io non c’entro”
20 marzo 2017

A Palermo cambiano presidenti e (forse) proprietari, ma non la tendenza a sostituire gli allenatori. Così, dopo l’ennesima brutta sconfitta in casa dell’Udinese, si parla di un esonero di Diego Lopez, da circa due mesi sulla panchina dei rosanero. L’uruguaiano, così, si perderebbe la sfida con il suo ex Cagliari, alla ripresa del campionato dopo la pausa per la Nazionale, che venerdì affronterà l’Albania proprio a Palermo.

Una decisione, quella dell’eventuale cacciata di Lopez che secondo i giornali il neo presidente dei siciliani, Paul Baccagini, stava esaminando insieme a Maurizio Zamparini, ex presidente e attuale proprietario del club, almeno fino al closing, fissato, a meno di sorprese, per aprile. Ma lo stesso Zamparini è intervenuto attraverso il sito uffficiale del Palermo per dire “Io non c’entro nulla”.


Condividi:


Leggi anche:
Verdi al Napoli, lite di Donadoni con un tifoso: "Secondo te sono contento?"
Commenti