Nudi alla meta, i tifosi di Yale si spogliano durante “The Game” con Harvard

Tutti nudi per Harvard e Yale
Tutti nudi per Harvard e Yale
21 novembre 2016

Harvard-Yale, ovvero “The Game”, è una partita di Football americano che si gioca tra le due prestigiose accademie statunitensi. Finora sono stati 133 i match di questo che è definito come uno dei “classici” del football a livello universitario ma l’ultimo rimarrà nella storia. Non tanto per le imprese in campo dei giocatori quanto per l’esibizione degli spettatori presenti allo stadio di Cambridge in Massachusetts. Alcuni studenti di Yale, la squadra ospite, si sono completamente spogliati mostrandosi nudi ai tifosi avversari in segno di sfida. Nulla hanno potuto fare i poliziotti che hanno cercato di coprire i ragazzi ormai lanciati nel rivolgere le loro terga agli avversari: la partita è stata anche sospesa per qualche minuto prima che tutto tornasse all’ordine. In gergo provocare i rivali mostrando il sedere alla luce del sole si chiama “mooning” ed è quello che hanno fatto i ragazzi di Yale quando la loro squadra è andata in vantaggio. Sui social si sono sprecati gli insulti a suon di “assholes”, ovvero “buco di culo” o “stronzo” a seconda della traduzione, ma alla fine l’ormai leggendaria gara della “Ivy League” si è conclusa 21-14 per la gioia dei tifosi (nudi) di Yale.



Leggi anche:
Bari, minacce alla compagna dello speaker Max Boccasile: "Lascio, figli di puttana"
Commenti
array(12) { [0]=> int(58084) [1]=> int(76756) [2]=> int(76704) [3]=> int(76608) [4]=> int(76608) [5]=> int(76886) [6]=> int(76839) [7]=> int(76828) [8]=> int(76828) [9]=> int(76890) [10]=> int(76820) [11]=> int(76847) }