Search
Buffon incavolato dopo la partita

Buffon infuriato dopo la partita: “So essere autocritico, non ho bisogno della spocchia di altri”

Gigi Buffon, per una volta, ha perso la pazienza. Il portiere della Juventus, dopo la prestazione mostruosa in Champions contro il Lione, ha risposto a muso duro a chi lo ha criticato per i due errori in Nazionale e in bianconero. Qualcuno aveva parlato di funerali, una frase che il capitano non ha gradito: “Al funerale non c’è nessuno, che vadano al funerale. So, senza presunzione, essere autocritico, non ho bisogno della spoccia di altri che mancano di rispetto alla carriera e allo spessore di una persona. Non mi sono mai omologato con gli altri, non mi interessano cosa dicono. Anzi ho sentito solo una cosa giusta tra le varie stupidate, e cioè io da Buffon pretendo di più”.

Visibilmente turbato, Buffon è stato però “San” Gigi: senza le sue parate strepitose difficilmente la Juve sarebbe tornata con i tre punti fondamentali per il futuro in Coppa. Ecco perché il bianconero non è soddisfatto: “In inferiorità numerica siamo stati più squadra e non ci siamo accontentati. Lo spirito ed il senso di responsabilità è buono ma dobbiamo migliorare perché non può bastare per andare in fondo”. Gli chiedono perché non ha esultato: “Non volevo perdere energie”, ha commentato Gigi che a fine gara riceve anche i complimenti del collega De Gea, autore di una strepitosa parata a Liverpool con il Manchester United.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *