Neymar fa arrabbiare i musulmani in Arabia Saudita

Neymar fa arrabbiare i musulmani in Arabia Saudita
11 febbraio 2016

Il faccione sorridente di Neymar accanto allo slogan di una famosissima catena di fast food, lungo le strade della Mecca, fa arrabbiare le autorità religiose dell’Arabia Saudita, che hanno protestato fino a far ritirare quella pubblicità “sacrilega”.

Secondo un quotidiano locale, la decisione è stata presa perché questa pubblicità violerebbe la “sacralità religiosa” della città, città santa dell’Islam e epicentro del pellegrinaggio musulmano.

Anche sui social network si è scatenata una campagna contro l’azienda multinazionale degli hamburger che utilizzava il campione del Barcellona come testimonial.

Non è dato sapere se ad offendere la “sacralità” del luogo sia stato il messaggio pubblicitario in sè o il fatto che sia stato utilizzato come testimonial Neymar, che non ha mai fatto mistero della sua profonda fede cristiana.

Ieri, anche Cristiano Ronaldo è stato bersagliato dalle critiche dei palestinesi per essere apparso nello spot di una tv israeliana.


Condividi:


Commenti