I giornalisti sportivi con Mikaela Calcagno: “Mancini maleducato”

I giornalisti sportivi con Mikaela Calcagno: “Mancini maleducato”
1 febbraio 2016

L’Unione stampa sportiva italiana si schiera a fianco di Mikaela Calcagno, protagonista di una discussa polemica con l’allenatore dell’Inter, Roberto Mancini. Secondo l’Ussi è “inaccettabile il comportamento tenuto da Roberto Mancini nei confronti della collega di Mediaset Mikaela Calcagno”, protagonista di un’accesa polemica al termine del derby tra i nerazzurri e il Milan. “Un’esibizione di grande maleducazione e arroganza che non può certo essere giustificata dal risultato della partita”, si legge nel comunicato del sindacato dei giornalisti sportivi che ha chiesto un incontro con l’Aiac, l’associazione degli allenatori di calcio.

“Poiché non è il primo episodio del genere e già altri allenatori, famosi e ben retribuiti come Mancini, hanno tenuto analoghi comportamenti nei confronti di giornalisti, colpevoli solo di aver rivolto domande, l’Ussi chiede un incontro urgente al presidente dell’Associazione italiana allenatori, Renzo Ulivieri, per affrontare il problema e riportare il dialogo tra le parti su un piano di reciproco rispetto e civiltà”, conclude la nota a difesa della Calcagno.


Condividi:


Commenti